I 3 post più popolari

martedì 5 febbraio 2013

Fare un corso di inglese o delle lezioni private?

Quando si studia inglese si può scegliere un corso di inglese o fare delle lezioni private. In questo articolo vi do il mio punto di vista su questa questione.

Come ho già scritto in altri articoli del blog, sapere la lingua inglese bene è uno dei fattori principali di successo quando ci si trova in Australia. Ciò non significa che se si arriva con un livello basso non si possa avere successo, ma diciamo che il percorso potrebbe essere più lungo e problematico.

Ritengo dunque importante consigliare a chiunque voglia trasferirsi qui di dedicare seriamente alcuni mesi prima della partenza a studiare e praticare l'inglese in qualsiasi modo possibili:
  • Tirate fuori dagli scatoloni i vecchi libri di scuola e ripassate concetti base grammaticali che non vi sono chiari; 
  • scaricatevi un podcast da ascoltare mentre andate a lavoro o quando andate a correre; 
  • guardate film o serie televisive australiane in lingua originale (preparatevi all'accento australiano, anche se non capite niente non importa, vi aiuta a fare l'orecchio); 
  • cercate nella vostra città qualcuno per fare uno scambio italiano-inglese (vi aiuta a sciogliere la lingua ed abituarvi ad esprimervi in inglese); 
  • prendete i testi delle vostre canzoni preferite in inglese e traduceteli (inizierete così a migliorare il vostro vocabolario); 
  • compratevi una rivista specializzata che vi piace (in inglese) e leggetela di tanto in tanto. 
Insomma ci sono mille modi per prepararvi con la lingua inglese, la lista potrebbe continuare all'infinito.

Se vi sforzate nei mesi precedenti al vostro arrivo in Australia, tutto sarà più semplice qui e soprattutto magari non avrete bisogno di frequentare un costoso corso di inglese per 4-5 settimane o anche più. Ovviamente ogni situazione è diversa dall'altra, quindi se il vostro livello è proprio basso allora un corso o in Italia o in Australia è necessario. Ma se avete studiato l'inglese alle superiori e magari siete anche laureati, beh credo proprio che il "fai da te" possa produrre buoni risultati.

Inoltre, invece di seguire un corso di 20 ore che in media costa intorno ai $300-400 alla settimana (esclusa iscrizione e materiale), prendete seriamente in considerazione di trovare un tutor che vi faccia delle lezioni private.

Se siete bravi a contrattare, potreste spendere $15-20 all'ora e organizzare magari due ore al giorno di lezione per un totale di 10 ore settimanali a $150-200.

Se invece vi sentite più tranquilli nel seguire un corso, anche perché magari volete fare nuove amicizie, allora vi consiglio di contattare un agenzia che sarà in grado di farvi una consulenza gratuita per trovare il corso che fa al caso vostro.

I vantaggi di fare delle lezioni private:

  1. lezione one to one;
  2. decidere insieme il programma da seguire e cambiarlo in corso d'azione in base alla vostra capacità di apprendimento;
  3. lezione intensiva;
  4. sentirsi molto più liberi di parlare senza avere il fattore timidezza o vergogna che c'è in una classe;
  5. non avere compagni di classe che rallentano il ritmo della lezione;
  6. risparmiare dei soldi ed ottenere lo stesso ottimi risultati;
  7. dedicare meno tempo alle lezioni e maggiore tempo a disposizione per lavorare.

Come trovare un tutor di inglese? Con un po' di ricerca su www.gumtree.com.au potete trovare la persona che fa al caso vostro. Incontrate il tutor e mettetevi d'accordo sulle tariffe e sul programma da seguire, definendo bene gli obiettivi che volete raggiungere! Potete anche cercare sul sito www.tutorfinder.com.au.

Molte persone non prendono nemmeno in considerazione questa possibilità, per questa ragione mi sono sentito di scrivere questo articolo, che tra l'altro rispecchia la mia esperienza personale di quando sono arrivato a Melbourne nel 2010. Il mio livello non era dei migliori, ma comunque pensavo che dopo aver studiato inglese per 8 anni tra medie e superiori, e dopo essermi laureato potevo essere in grado di studiare da solo con il supporto di tutor, ed impegnarmi nella vita di tutti i giorni a praticare e migliorare la lingua. E alla fine così è stato. Tre settimane di lezioni private mi hanno permesso di rispolverare alcuni concetti e di migliorare leggermente la mia pronuncia e vocabolario, per il resto poi l'inglese, come ogni altra lingua, si impara bene nella vita reale di tutti i giorni.

Lasciate un commento sulla vostra esperienza. Grazie!

Nessun commento:

Contattami subito per una consulenza gratuita!

Nome

Email *

Messaggio *