I 3 post più popolari

mercoledì 27 agosto 2014

Esperienza di successo in Australia - Sponsorship per Marco Tassi

L'ho gia' scritto sul blog piu' volte e le esperienze di molti ragazzi lo confermano! In Australia (ma anche in qualsiasi altra parte del mondo) la differenza tra avere "successo" o meno sta tutta nella determinazione.


Il successo si puo' misurare in diversi modi, per alcune persone sono i soldi, per altre persone e' un lavoro che piace, per altri e' il vivere nella citta' dei sogni. Se ti piace questo topic ti consiglio di leggere il mio articolo "Il segreto del successo in Australia".

Oggi pero' e' con grosso piacere che riporto un post scritto da Marco Tassi in diversi Gruppi Facebook.

Ricordo Marco appena arrivato in Australia con la sua serie di video su Youtube Marco in Australia in cui raccontava da zero la sua esperienza australiana. In quel periodo, erano gia' due anni che vivevo in Australia e avevo gia' raggiunto alcuni dei miei obiettivi: imparare l'inglese, fare un'esperienza lavorativa formativa e trovare uno sponsor. Marco aveva le idee chiare su quello che voleva, era stra organizzato e non c'erano dubbi che avrebbe raggiunto i suoi obiettivi. La determinazione e l'entusiamo che che dimostrava erano quelle che avevo anch'io quando sono arrivato.

Determinazione ed entusiasmo sono fattori chiave di tutte le persone che raccontano con il sorriso e soddisfazione le loro esperienze di successo.


Se avete voglia di fare il pieno di entusiasmo, leggete l'esperienza di Marco direttamente dalle sue parole. Ho sottolineato i punti per me fondamentali.


Quando nell'estate del 2012 ho deciso di licenziarmi, di vendere la macchina, di salutare famiglia ed amici per partire per Australia, dall'altra parte del mondo, sapevo che avrei dovuto ricominciare tutto da zero, da solo, con la difficoltà dell'inglese in un posto così diverso dalla bassa modenese. 

E così sono arrivato qua ed ho inziato a fare il muratore in cantiere giusto per rimanere nell'ambito costruzioni, a spalare mucchi di sabbia e cemento e a spostare carriole sotto al sole per più di un anno. E poi nel weekend mettiamoci anche il cameriere perchè io volevo rimanere qua a tutti i costi, e avrei eventualmente fatto altri due anni di università, ma i costi qua son spropositati. 

E nel poco tempo libero a studiare inglese, a recuperare quella grossa lacuna. 

Il primo anno è stato veramente tosto, anche emotivamente, da ingegnere a muratore, mah?!? E di momenti di difficoltà ce ne sono stati tanti, però sapevo che sarebbe stato tutto temporaneo e quello che mi faceva essere felice era essere qui in Australia, buttarmi nell'oceano tutto sporco e sudato da cantiere, aspettare il tramonto sulla spiaggia, in inverno essere in maglietta: mi bastava veramente poco perchè erano anche quelli i motivi per cui ero partito. 



Poi a novembre 2013 si cambia costa, da Noosa a Perth, per fare un corso serale in Project Management, al mattino riprendo a fare il muratore perchè ormai avevo i calli alle mani e dovevo sfruttarli, e nel weekend ancora cameriere. 

Dopo qualche mese parlo con il mio capo e scopre che sono ingegnere, perchè all'inizio glielo avevo nascosto dato che mi serviva un lavoretto tanto per ripartire ancora. Così dopo qualche settimana mi chiama e mi dice che mi vuole in ufficio perchè gli serviva uno in più. 

A metà febbraio inizio a fare i preventivi (estimator), ma non solo: infatti mi avevano chiesto di essere flessibile così aiuto anche l'ufficio acquisti e magazzino (procurement and logistics), l'ufficio contabilità (accountant) e anche un l'organizzazione dei cantieri dato che avevo fatto l'esperienza sul campo. 



Decidono poi di sponsorizzarmi e di mettermi in condizione per poter rimanere in Australia per altri 4 anni. 

Super carico e motivato per la fiducia che mi hanno dato, continuo con quello che stavo facendo, arriva l'inverno, le giornate si accorciano e per qualche mese ho deciso di stare in ufficio più a lungo, a cercare di riorganizzare un pochino meglio alcune cose, creare delle procedure logiche per alcune attività, a richiedere ogni giorno a quelli in cantiere e al magazzino dei report da utilizzare a fare riassunti dai quali poi prendere decisioni. 

Dai arrivo dunque: la settimana scorsa mi hanno promosso Project Manager dell'azienda! Con tanto di foto sul sito ufficiale: http://www.formcraft.com.au/about-us/Formcraft-Team/

Grazie Australia! Grazie Formcraft! 



Grazie a tutti quelli che mi continuano a pensare anche chilometri di distanza!

"Se sei determinato, lavori duro e hai una vision puoi arrivare ovunque."
Steve Jobs

Seguite Marco nel suo canale YouTube: https://www.youtube.com/user/marcoinaustralia

Nessun commento:

Contattami subito per una consulenza gratuita!

Nome

Email *

Messaggio *