Passa ai contenuti principali
 
Studenti Italiani in Australia
Gruppo Privato · 3097 membri
Iscriviti al gruppo
"Studenti Italiani in Australia" è un gruppo per tutti gli Italiani che vivono e studiano in Australia, per quelli che hanno fatto una esperienza di s...
 

Errori banali nella ricerca di lavoro - con soluzioni

La ricerca di lavoro in Australia a volte risulta difficile semplicemente perché molte persone fanno degli errori banali in fase iniziale. 


In questo articolo vi do alcuni consigli sulla ricerca di lavoro e sopratutto una tattica per evitare situazioni imbarazzanti quando si parla al telefono per fissare un colloquio o una prova.

Nel blog ci sono già diversi articoli su questo topic, e vi invito a leggerli tutti perché in ognuno di questi potete trovare qualche piccolo consiglio che può fare la differenza per essere assunti o meno. Per esempio nell'articolo su come scrivere un curriculum in formato australiano, leggerete che il formato europeo o europass qui in Australia non si utilizza. Nonostante sia scritto e venga detto in molti blog, forum e gruppi Facebook, ancora ci sono molte persone che arrivano in Australia con un curriculum Europass che non vale nulla! Questo formato è noioso, è ripetitivo, è lungo e tende a standardizzare i candidati senza dargli la possibilità di esprimere nulla di se stessi. Un datore di lavoro va stupito! Bisogna attirare la sua attenzione in qualche modo. Potete seguire delle linee base, ma potete anche essere creativi, purché teniate il curriculum conciso in 2-3 pagine massimo (proprio se avete molte esperienze lavorative), comunichiate in modo chiaro le vostre abilità e non vi perdiate in dettagli inutili come indirizzo e numero di telefono del posto dove avete lavorato (basta mettere un sito internet) o titoli di tesi di laurea.

Quanto scritto sopra vale soprattutto per i curriculum professionali, ovvero quando volete fare la domanda per lavori d'ufficio, posizioni manageriali, etc.

La maggior parte delle persone però, inizialmente, sono più che altro interessate a preparare un curriculum per posizioni lavorative nel settore della ristorazione, nell'edilizia, nelle vendite o nel commercio al dettaglio. In questi casi il curriculum deve essere ancora più conciso, meglio far stare tutto in una pagina dando risalto più a quello che si sa fare piuttosto che alle esperienze lavorative. Ovviamente le proprie abilità vanno supportate da almeno un paio di esperienze lavorative.

PRIMO CONSIGLIO: è importante lavorare sul proprio curriculum, arrivare ad una versione buona e possibilmente corretta da un madre lingua prima di iniziare ad andare sul campo e lasciare il proprio curriculum a potenziali nuovi datori di lavoro.


Avere un curriculum fatto bene è un consiglio banale, ma la maggior parte delle persone cadono proprio in questo. La concorrenza per lavorare è abbastanza serrata e anche i dettagli possono fare la differenza.

In secondo luogo, molte persone quando lasciano il proprio CV di persona non tengono conto di quanto la prima impressione possa essere fondamentale. Sto parlando dell'attitudine e della personalità che si riesce a trasmettere. Un datore di lavoro che vede entrare un fantasma nel ristorante, disperato nella ricerca di lavoro, che si sente dire che sono due settimane che cerca lavoro e non trova nulla, penserà tra sé e sé "ma se questo non se l'è preso nessuno, perché dovrei prenderlo io?", e la risposta che si riceve sarà "lasciami il cv e se abbiamo bisogno ti chiamiamo". Che la traduzione nella maggior parte dei casi è "il tuo CV finisce subito sul cestino". Non voglio essere allarmistico e pessimista, ma è bene mettere chi vuole venire in Australia anche di fronte a queste realtà piuttosto che doverle vivere in prima persona.  

SECONDO CONSIGLIO: in ogni posto che entrate, fate un bel respiro, caricatevi di energia e fate un bel sorriso ed entrate nel ristorante, bar o negozio che sia. 


Fatevi vedere sicuri di voi stessi, dite che se siete da poco arrivati in città e che state cercando un lavoro, passando avete visto quel locale/negozio e avete pensato che sarebbe bello lavorarci e quindi chiedete se stanno cercando personale, aggiungendo che avete "tot anni" di esperienza come cameriere, barista, commesso o quello che sia. Quei 30 secondi in cui avete la possibilità di presentarvi sono nella maggior parte dei casi decisivi per dare una buona impressione e spingere il manager a farvi ulteriori domande o per prendervi seriamente in considerazione.

Vi verrà chiesto che visto avete, quanto avete intenzione di rimanere in città. Non vi stanno chiedendo i vostri piani e programmi, vogliono sapere se siete di passaggio e quindi non vale la pena prendervi per qualche mese, o se possono contare su di voi per un periodo medio. Quindi siate furbi e preparatevi delle risposte quali "il mio visto dura un anno e vorrei stare qui tutti 12 mesi per fare un bella esperienza e lavorare in modo continuativo in un posto perché non mi piace cambiare spesso lavoro". In poche parole cercate di dare una sicurezza sul fatto che dopo 2-3 settimane non lascerete il lavoro.

Per concludere, dando per scontato che avete fatto il giro di molti posti lasciando il cv, che abbiate l'attitudine giusta etc etc…arriverete al punto in cui magari ricevete una telefonata che vi dice "ieri ai lasciato il tuo CV qui al Bar jjeàjgoàerjiogj (non capite il nome) e domani alle 3 pm vorremmo farti un colloquio. Sei libero/a domani alle 3 pm?" Voi probabilmente direte di si e magari la persona dall'altra parte della cornetta chiuderà in modo veloce dicendo "Ok, so I'll see you tomorrow. Bye!". A quel punto vi rendete conto di essere nella mer…a. Non avete capito da dove vi ha chiamato, quindi che fare? Rapidamente vi mettete a pensare dove avete lasciato il CV il giorno prima, ma non avete idea di chi vi possa aver chiamato perché avete lasciato il Cv in 30 posti. Che fare? In questo caso vedere il numero dal quale avete ricevuto la chiamata e se è un numero fisso cercando su google "numero di telefono" + la parola Sydney (o la città do ve vi trovate) + restaurant, potreste avere la fortuna di risalire al locale dove andare a fare il colloquio. Sennò l'opzione B è richiamare subito e chiedere gentilmente di farsi dire l'indirizzo che avevate dimenticato di confermare.

ORA LEGGETE ATTENTAMENTE

Sia quando richiamate, ma questo vale SOPRATTUTTO per la prima telefonata che ricevete, dovete usare questa tattica. E' più che normale che non si possa capire il nome del locale o negozio da cui state ricevendo la telefonata. Quindi no panic! 

TERZO CONSIGLIO: Prima che finisca la conversazione, chiedete gentilmente se vi possono mandare un messaggio o un email di conferma del colloquio con l'ora e l'indirizzo perché al momento non avete un foglio e una penna e non sapete dove appuntare l'indirizzo. 

In questo modo vi salvate dal rischio di non capire dove dovete andare e date anche l'impressione di essere delle persone organizzate e professionali. Quando riceverete il messaggio o email, risponderete ringraziando del messaggio e confermate la vostra disponibilità per il colloquio il giorno dopo. EASY!

Per quanto possano sembrare banali questi consigli, vi renderete conto di quanto vere siano le cose che vi sto comunicando appena arriverete qui in Australia e vi troverete davanti ad una realtà completamente diversa da quella in cui siete stati abituati a vivere.


Lasciate un commento con la vostra esperienza. In bocca al lupo!

Commenti

giuseppe mariani ha detto…
ottimi consigli come sempre! ;)
ne farò tesoro ;)
Marco ha detto…
Ciao io mi chiamo marco ottimi consigli, io il 27 di questo mese avrò un meeting per l'associazione Italia-Australia, dove in base al tuo cv loro decideranno di farti lavorare per 2 anni , conoscete? Datemi un'opinione please
Saluti
Marco

Post popolari in questo blog

Stipendio in Australia

Oggi vi parlo degli stipendi in Australia poiché credo sia un informazione molto ricercata da coloro che intendono trasferirsi in Australia e sulla quale è bene informarsi in anticipo per evitare sorprese..  Le domande più frequenti che di solito ricevo sono le seguenti e per questa ragione ho deciso di scrivere questo articolo.

Qual è lo stipendio in Australia?A quanto può arrivare un salario medio in Australia?E' vero che nelle farm si guadagna molto?Quanto viene tassato lo stipendio?Quanto guadagna un cuoco?Ma è vero che posso venir pagato anche $25 o $30 all'ora?
Qualsiasi sia la domanda posta, tutti ovviamente sono interessati a sapere "in soldoni" quanto può essere ripagato il sacrificio di lasciare tutto (o niente) in Italia e trasferirsi in Australia.

Devo dire che questo topic mi affascina perché sono particolarmente interessato alla matematica e ai numeri, per questo farò di seguito un paio di esempi pratici per fare in modo che tutti possano capire come fu…

Costo della vita nelle principali città australiane: Sydney, Melbourne, Brisbane, Adelaide, Perth, Hobart, Darwin, Canberra

Qual è il costo della vita in Australia? Probabilmente questa è una delle domande che la maggior parte delle persone che vogliono trasferirsi in Australia si pongono, seguita o preceduta da "quali sono gli stipendi in Australia?" Come scritto in un precedente articolo, la tariffa oraria per un lavoro medio varia dai $18 ai $22 lordi all'ora, sulle quali probabilmente si applicano delle tasse dal 18% al 22% approssimativamente.

Facendo un calcolo veloce, si capisce che gli stipendi in Australia sono molto più alti che in Italia. Ma a differenza dell'Italia, alcune cose qui costano molto e quindi a seconda dello stile di vita che scegliete riuscite più o meno a risparmiare dei soldi.


Le cose che ho notato che fanno alzare il limite del budget mensile sono vizi quali il fumo e l'alcool, che hanno prezzi da capogiro. Quindi se fumate, vi auguro che il prezzo di più di 25 dollari al pacchetto possa essere la ragione che vi spinge a smettere.

In alternativa, se neanch…

Visto 457 - Sponsor

Il visto 457 è uno dei più conosciuti e permette, qualora si trovi un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti, di rimanere in Australia per un periodo di 4 anni. Visto non piu' un vigore!!! Per informazioni aggiornate scrivere a roberto@studychoiceaustralia.com
Purtroppo questo visto è strettamente collegato alla posizione lavorativa, per cui qualora si perdesse il lavoro e dopo che questa informazione viene comunicata all'immigrazione australiana, si hanno 90 giorni di tempo per lasciare il Paese, a meno che non si trovi un altro sponsor per la stessa posizione lavorativa o faccia un altro tipo di visto.

Comunque per fare chiarezza di seguito illustro le caratteristiche di questo visto a puro titolo orientativo, ricordando che una consulenza con un agente di immigrazione è sempre consigliata poichè ogni caso è diverso dall'altro e il sito dell'immigrazione e sempre e solo l'unica fonte da seguire.

Il visto 457, il cui nome nuovo completo (Luglio 2012) è "T…