Passa ai contenuti principali

Come ottenere la residenza permanente in Australia?

Questo è uno degli articoli più importanti che sto scrivendo, è l'articolo che chiunque dovrebbe leggere se vuole diventare residente permanente in Australia. C'è molta disinformazione su come ottenere la residenza in Australia e molte persone iniziano dei processi lunghi fatti di Working Holiday 1, Working Holiday 2, Sponsor 457 etc per arrivare dopo 3-4 anni ad essere ancora residenti temporanei.

Informazioni out of date!!! Per informazioni aggiornate scrivere a roberto@studychoiceaustralia.com

Un anno dopo aver ottenuto la residenza
permanente si può richiedere il passaporto.
Il motivo per il quale questo succede è che in tema di immigrazione bisogna fare ricerca e capire come funzionano le leggi qui in Australia. Affidarsi ad un agente di immigrazione come ho già scritto e ripetuto più volte è importante, ma ricordiamoci che loro esercitano una professione e dunque il loro scopo è quello di fare profitto. Nonostante la buona fede di tutti i professionisti che non metto in discussione, a volte credo che non suggeriscono le soluzioni più brevi per ottenere la residenza permanente ma piuttosto le più semplici.

Faccio un esempio: se contattiamo un agente di immigrazione e gli diciamo per esempio che stiamo lavorando in un posto in cui il datore di lavoro è disposto a sponsorizzarci e chiediamo di procedere con il visto 457, l'agente farà il suo lavoro e ci assisterà nel modo più semplice e veloce possibile nell'ottenere questo visto. Fin qui tutto bene. A volte non siamo a conoscenza del fatto che le nostre qualifiche, le nostre esperienze lavorative e la nostra conoscenza della lingua inglese ci permetterebbero di fare richiesta direttamente di un altro visto che ci permetterebbe sia di lavorare per il datore di lavoro in questione sia saltare il passaggio dello sponsor e richiedere uno Skilled Visa. Ovviamente agli agenti di immigrazione "conviene" che passiamo per un visto 457* poiché poi saremmo di nuovo loro clienti quando richiederemo la residenza permanente. Alla fine noi saremo contenti perché abbiamo ottenuto la residenza permanente e loro saranno contenti poiché hanno offerto due servizi e dunque guadagnato due volte. (* questo commento non è per screditare il lavoro degli agenti di immigrazione, come si può leggere in tutto il blog invito sempre tutti a chiedere la loro preziosa consulenza; ma dall'altro lato penso sia giusto anche invitare ogni persona che vuole stare qui in Australia a conoscere il più possibile le opzioni disponibili per poter fare più domande possibili al migration agent, che non ho dubbi che risponderà in modo onesto e sincero).

E se invece ancora prima di chiedere il visto 457 fossimo eleggibili per richiedere uno Skilled Visa? 
Questo in poche parole significa che quando arriviamo qui per esempio con un Working Holiday, potremmo chiedere la residenza anche durante i primi 12 mesi se siamo in possesso di certe caratteristiche. Più facciamo parte di categorie di lavoro specializzate e più possibilità abbiamo di rientrare nella SKILLED OCCUPATION LIST che periodicamente ogni Stato pubblica nel suo sito ufficiale. Inoltre ci sono anche altre due liste generali che si possono consultare, che sono elencate di seguito.

Cuochi, carpentieri, infermieri, veterinari, ingegneri, piastrellisti, insegnanti, hotel manager, dentisti, chef, ostetriche, e la lista può continuare verso i lavori più inimmaginabili. Esistono liste di occupazioni richieste qui in Australia e se rientrate in queste liste allora prendete seriamente in considerazione di fare una consulenza con un agente di immigrazione chiedendogli esplicitamente che voi vorreste proseguire per la via di chiedere uno SKILLED VISA. Ci sono varie tipologie di Skilled Visa, a punti e non, indipendenti, sponsorizzati da uno Stato o Territorio, sponsorizzati da un datore di lavoro o da un familiare.

I requisiti principali sono:
- avere un livello di inglese corrispondente al meno ad un 6 nell'esame IELTS. Ovvero si deve prendere 6 in tutte e quattro le voci (listenting, reading, writing, speaking). Tuttavia il 6 per un visto a punti non da nessun punto, per avere 10 punti bisogna prendere 7 e per averne 20 bisogna prendere 8;
- ottenere lo Skills Assessment, ovvero avere le proprie qualifiche e esperienze di lavoro riconosciute da determinate autorità;
- avere un tot numero di anni di esperienza di lavoro;

Poi ci sono altri requisiti quali età, qualifiche in Italia o in Australia, lavoro in Italia o in Australia che permettono di ottenere altri punti.

DUNQUE VI SEGNALO QUI SOTTO I SITI UFFICIALI DEGLI STATI E TERRITORI AUSTRALIANI DOVE POTETE CONTROLLARE LE LISTE AGGIORNATE DELLE OCCUPAZIONI RICHIESTE (Marzo 2013). Se trovate la vostra occupazione/specializzazione (o simile) su quelle liste significa che potenzialmente siete eleggibili per uno Skilled Visa in quello Stato o Territorio.









A questo punto, il passo successivo è leggere l'articolo sui vari visti possibili (Skilled 190, Skilled 189, Skilled 489, Skilled 186) e per farvi un idea di quello che potrebbe fare al caso vostro e infine, andare sul sito ufficiale dell'immigrazione che trovate alla pagina link utili, e leggere le informazioni ufficiali sui visti.

Con queste informazioni in mano e con una conoscenza sommaria, ma comunque a 360° sulle opzioni possibili prendete un appuntamento con un agente di immigrazione e discutete la vostra situazione.

Lasciate un commento se trovate questo articolo utile ed interessante. Grazie!


Commenti

Anonimo ha detto…
Ciao Roberto ! bel post ! I complimenti, in primis.. Ti vorrei spiegare la mia situazione.. E ricevere un consiglio. Ho letto attentamente il tutto. Io ho 34 anni una laurea a titolo infermiere, (2010), esercitato per 2 anni e mezzo. Attualmente non occup. Da quanto visto, la mia professione è ricercata nel mercato australiano, quindi, a quanto capito, potrei eventualmente evitare il 457 ( questo sempre se riesco ad arrivarci e a trovare un occupazione) ma una domanda. Dato che il mio inglese non è sufficente, ipotizziamo io trovi occupazione nel settore agricoltura ( ho diversi anni di esper raccolta ortaggi, utilizzo attrezzature agricole) cosi potrei isceivermi ad un corso di lingua perdezionare ed apprendere. E lavorare in una farm le famose 20 ore a settimana ( avendo 34 anni devo richiedere un visto per studenti ) fin qui, tutto bene o sto sbagliando procedura ?? Se questo va bene, ipotizziamo che dopo 12 mesi il mio inglese sia very good, allora a quel punto, che fare ? cercare qualche azienda sanitaria privata che mi assuma ( sponsor da trovare quindi ) e una volta trovata, visto che la professione è ricercata, richiedere la permanent residence ..?? È possibile questo ? Parlo nel mio caso ovviamente. .
Lascio la mia mail nel caso ci sia qualche persona in grado di aiutarmi, o qualcun altro che semplicemente vuole compiere questa avventura..
alca4@libero.it
Ciao! Alessio
Roberto ha detto…
Ciao Alessio,

Ipotizzando che tu avessi tutti i requisiti per ottenere una sponsorizzazione o un visto di residenza permanente (Skilled Visa 190 o 189 per esempio), e il tuo limite fosse solo quello dell'inglese allora diciamo che potresti muoverti in questo modo:
- iniziare da subito a studiare inglese (online per esempio su youtube trovi molte risorse) in base al tuo tempo a disposizione. Ogni giorno, costantemente 30 minuti, 1 ora o 2 ore. Spegni la TV, spegni Facebook...inizia a studiare. Sarai stupito di quanto migliorerai il tuo inglese!
- lo studio dell'Inglese comprende anche guardare film, o ancora meglio scegli una tua serie televisiva preferifa che ti piace tanto e guardala in inglese...piano piano ti abitui alle voci dei personaggi e migliori il tuo ascolto.
- poi visto che il tuo inglese verrà testato con l'esame IELTS inizia anche una preparazione mirata all'IELTS (ho scritto 5 articoli sull'argomento...parti da questo http://www.lavitainaustralia.com/2013/02/studiare-per-il-test-ielts.html)

Questo per quanto riguarda il pre-partenza, poi invece una volta qui, visto che hai più di 30 anni, inizialmente dovrai richiedere un visto studente quindi studierai e lavorerai 20 ore alla settimana. Non per forza devi andare in farm...on so quanto miglioreresti il tuo inglese li. Forse io starei in una città (piccola o grande che sia) e mentre studio cercherei un qualsiasi altro lavoro per mantenermi. Per quanto riguarda il corso di inglese più adatto a te, leggi questo articolo e puoi contattare l'agenzia che suggerisco per maggiori informazioni a riguardo (http://www.lavitainaustralia.com/2013/06/studiare-in-australia.html)

Se inizi a studiare da oggi, sarai agevolato quando arrivi e poi in 6 mesi potresti essere pronto per sostenere l'esame IELTS e superarlo con il punteggio richiesto per la tua professione.

Questo copre il il mio punto di vista sul tema "conoscenza della lingua inglese". Ultima cosa, quando sei qui vivi con gente straniera che parla bene inglese, evita italiani e immergiti totalmente nell'inglese...farà la differenza! E ce la farai :)

Per quanto riguarda le domande specifiche sul visto...non sono un agente di immigrazione e dunque consiglierei di farti fare una consulenza da un agente di immigrazione il quale ti dirà in modo certo e sicuro come procedere e come muoverti, e quali possibilità avrai.

Il costo di una consulenza in genere costa $300. Il costo del visto 457 si aggira intorno ai $900, mentre il costo di uno skilled visa intorno ai $3300. A queste ultime due cifre, se fai il visto tramite avvocato devi aggiungere una parcella di più o meno $3000-4000.

Il costo totale del visto può essere totalemente a tuo carico o a carico del datore di lavoro, o mezzo e mezzo..questo è un accordo privato fatto tra tu e il datore di lavoro.

Per sponsorizzarti autonomamente, so che esiste questa possibilità ma sinceramente non ne so molto.

Qualora avessi bisogno di una consulenza, leggi questo articolo http://www.lavitainaustralia.com/2013/05/consulenze-su-visti-immigrazione-e-servizi-legali.html

Spero la mia risposta possa essere stata esaustiva.

Roberto
Anonimo ha detto…
salve, bellissimo questo testo, e veramente utile, posso postarvi il mio quesito?
sono un ragazzo italiano 26enne,
di lavoro sono tatuatore e lo pratico da 8 anni;
ho sentito tramite e mail alcuni studi di tatuaggi in Australia, ed uno in particolare
era veramente interessato al mio lavoro, e vorrebbe avermi la a lavorare..
io qui in Italia ho il mio studio di tatuaggi e andare là con un working holiday
e poi tornarmene dopo un anno non sarebbe il massimo,
anche perchè sarebbe veramente complicato
per il fatto che avrei comunque da pagare afffitto di casa, studio, contributi ecc,
sapendo comunque che prima o poi tornerò.
quindi la mia domanda era, ok posso fare il visto lavorativo per un anno, ma poi ci sarà possibilità di chiederne uno permanenteo comunque proroga fino a chiederne quello permanente?
grazie mille in anticipo.
Mirko.
Roberto ha detto…
Ciao Mirko, puoi venire con un Working Holiday e poi potresti fare sponsorizzare dal tuo datore di lavoro o metterti in società ed ottenere un visto a piu lungo termine. Per queste domande particolari però devi rivolgerti ad un agente di immigrazione che puo' dirti se la tua professione è sponsorizzabile o se puoi richiedere direttamente un permanent visa...
Anonimo ha detto…
Ciao a tutti! vi ringrazio per le vostre preziose informazioni e per condividere le vostre esperienze. Sono un ragazzo di 26 anni, laureato(3+2) in economia con una conoscenza della lingua inglese pari a livello B2. Sono fortemente intenzionato a partire per l'Australia ad aprile. Avrei bisogno di alcuni consigli: se vi trovaste nella mia posizione quale visto mi consigliereste? la mia idea sarebbe entrare con un whv e lavorare sin da subito per tre mesi in una farm cosi da poter rimanere complessivamente 2 anni, terminati i 3 mesi cercherei un lavoro che più si avvicina ai miei studi quindi pensavo o nel settore hospitality o ancora meglio in area finance/business/accounting tenendo sempre in considerazione il vincolo di non poter lavorare per più di 6 mesi con lo stesso datore di lavoro. Come posso convalidare la mia laurea? una volta acquisita la padronanza della lingua inglese potrei sul posto richiedere un visto differente? scelgo la soluzione del whv in quanto non ho un ottimo livello di inglese attualmente non ho un lavoro ho soltanto svolto due esperienze di tirocinio.
Vi ringrazio anticipatemente per le eventuali risposte
Roberto ha detto…
Ciao "Anonimo" che ha lasciato il commento il 12 dicembre. Per convalidare la tua laurea ci sono degli organismi come VETASSESS che lo fanno. Di solito si convalida la laurea nel caso in cui si sta richiedendo un visto come il 457 o un permanent visa. A livello lavorativo, se proprio vuoi puoi farti fare una traduzione della tua università. Ma avere la traduzione non ti aiuta nella ricerca del lavoro. Conta più ciò che sai fare o le tue intenzioni di imparare e dare qualcosa all'azienda piuttosto che le qualifiche che hai.

Dopo i due anni di working holiday potresti avere la possibilità di richiedere uno sponsor 457 o magari anche uno Skilled Visa...oppure un'altra strada è stare in Australia con uno student visa. Un agente di immigrazione ti può spiegare nel dettaglio le caratteristiche di questi visti oppure puoi visitare immi.gov.au

Sulla scelta iniziale, il working holiday visa è una buonissima opzione. Per qualsiasi cosa mandami un email...
Anonimo ha detto…
Ciao Roberto! Io sono un'italiana che e' arrivata da poco a Melbourne con la famiglia. Mia madre e' australiana, quindi io ho la cittadinanza per discendenza. Il mio problema e' far venire il mio ragazzo qui in Australia. Sa poco inglese (ma da breve iniziera' un corso) non ha un mestiere ben preciso, ed ha 23 anni. Cosa mi consigli di fare? Con che visto farlo partire? Attendo una tua risposta, a presto!
Roberto ha detto…
Ciao, probabilmente la cosa migliore è che il tuo ragazzo inizi venendo con un working holiday visa, poi una vota che tu hai la cittadinanza australia credo che lui possa chiedere un De Facto Visa...dovrete dimostrare che siete insieme e convivete da almeno 12 mesi se non sbaglio...puoi confermare queste informazioni con un agente di immigrazione il quale potrà dirvi la strada migliore da intraprendere. Ma venire intanto con un Working Holiday Visa mi sembra l'opzione più semplice inizialmente...
Anonimo ha detto…
Ciao roberto, complimenti per il sito!!! Ho 21 anni e tra qualche mese vorrei partire per Melboune (ho l'appoggio dei miei zii). Volevo farti una domanda: partendo con il working holiday e facendo i primi 3 mesi in una farm, ottenendo cosi' il secondo visto, posso richiedere la residenza e non avere piu' problemi? Grazie mille roberto, un abbraccio!!!
Roberto ha detto…
Ciao Anonimo che hai lasciato un commento il 2 gennaio. Facendo le farm rinnovi il working holiday visa per altri 12 mesi. Non ottieni la residenza in questo modo. La residenza la ottieni dopo uno sponsor, o con uno skilled visa per citare alcune opzioni...
Anonimo ha detto…
Ciao Roberto,
io ho 34 anni, convivo col mio compagno, che ne ha 29 e abbiamo una bambina di 3 anni. io faccio il capotreno ed il mio compagno il panettiere. Guadagnamo bene in Italia, è vero, ma è diventata dura campare anche così, più guadagni e più paghi tasse...mi chiedo sempre più che uturo daremo a nostra figlia.
Io ho un diploma di tour operator e so poco inglese, mentre il mio compagno non ha nemmenola licenza media e zero inglese.
Abbiamo dei risparmi però e vorremmo aprire un'attività in Australia.
Io sono troppo "vecchia" per il working holiday giusto?
Come potremmo trasferirci in Australia, mi dai un consiglio?
Ti ringrazio!
Edith
Anonimo ha detto…
ciao Roberto, ho 18 anni e vorrei iniziare il mio percorso universitario in campo medio-farmaceutico. il mio sogno sarebbe quello di trasferirmi in australia una volta finità l'università, e sin da ora vorrei pianificare come potrebbe eventualmente essere la mia vita in australia. qualche consglio in particolare?
Anonimo ha detto…
ciao roberto, ho 18 anni e vorrei avviare i miei studi universitari in campo medico-farmaceutico, e il mio sogno sarebbe quello di trasferirmi in australia una volta terminati gli studi. anche se sono così giovane vorrei almeno dei cosnigli generali su come procedere, anche perchè di tempo ce n'è:)
Roberto ha detto…
leggi tutto il blog, oltre 140 articoli e poi se hai delle domande particolari scrivimi pure..
Roberto ha detto…
Ciao Edith, senza sapere l'inglese qui è molto dura! Iniziate a studiarlo e magari pianificate un arrivo qui in un anno per esempio. Non essendo specializzati, un visto studente è l'unico modo che mi viene in mente perchè veniate e vediate come vivere qui fino a quando non troverete la vostra strada. Per qualsiasi cosa comunque l'inglese è molto importante. Leggete gli articoli sullo studiare in australia e sul visto studente.
Mariangela ha detto…
Ciao Roberto,
ti scrivo a nome di mio fratello che si trova in Australia da ottobre scorso (esattamente a perth).
Lui è entrato come student e sta terminando il corso di inglese che, in tutto, l'ha occupato 4 mesi. Da quando finisce il corso ha circa un mese per trovare lavoro (il visto scade il 21/03). Lui è carpentiere e posizionatore parquet e cartongessista (dal tuo blog mi sembra siano delle professioni ricercate) ed ha già fatto alcuni colloqui. Sembrerebbe che ci siano delle persone interessate ma il problema è che attualmente non può lavorare perchè ancora studente (o meglio può lavorare solo 20 ore settimanali, cosa che in edilizia non è pensabile). E' possibile che possa rimanere in australia con uno skilled visa? o è necessario uno sponsor?
Grazie per la disponibilità
Anonimo ha detto…
Ciao Roberto,
sono una ragazza di 21 anni e a settembre otterró la laurea triennale in mediazione linguistica; ho studiato tre anni di inglese e spagnolo, due di portoghese. Sto pensando di trasferirmi in australia con il mio ragazzo dopo la laurea per raggiungere mio cugino, che é libero professionista e ha ormai la cittadinanza da un sacco di tempo.
ovviamente non vorrei restarci solo per un anno, percio mi chiedo quale sia la cosa migliore da fare per tentare di avere la residenza: se andare la con il Working Holiday e nel frattempo cercare lavoro come traduttrice, o procedere con l'applicazione skilled worker...d'altra parte mi chiedo se mi sceglierebbero con una laurea ma nessuna esperienza lavorativa. Ho pensato anche alla possibilitá di diventare una traduttrice naati.
Tu cosa mi consigli?
Grazie :)
Marianna
Roberto ha detto…
Ciao Marianna,

la strada della traduttrice NAATI è di sicuro una scelta interessante.

Io ti consiglierei, visto che sei in età di Working holiday di sfruttarlo e venire qui anche usando l'appoggio di tuo cugino.

Vieni, vedi un po come girano le cose qui e ti fai un idea più concreta su come puoi usare le tue qualifiche.

La lingua principale qui è l'inglese, ma come traduttrice e interprete delle opportunità ci potrebbero essere, ma per conoscerle devi essere qui.

Guarda su Seek.com.au che offerte di lavoro ci sono nel tuo campo così ti fai un idea.

Spero possa esserti di aiuto!
Antonio ha detto…
Ciao Roberto, complimenti per il blog, è utilissimo.
Io sono da 3 mesi in Aus con il wh, ho 29 anni e una laurea in giurisprudenza(5anni) in Italia.
Purtroppo questa laurea non mi permette di essere inserito nella skilled list e allo stesso tempo per poterla convertire in una asutraliana dovrei rifare molti esami essendo giurisdizioni completamente diverse, per non parlare dell inglese che in questo campo devi essere praticamente madrelingua. Attualmente il mio livello IELTS è 7.
Stavo pensando di cambiare visto con uno student e seguire un corso professionale VET dove al termine rilasciano un diploma, volevo chiederti, questo tipo di diploma la cui durata varia a seconda del tipo di corso scelto, può essere considerato ai fini del punteggio per la PR? e contemporaneamente potrei lavorare nello stesso ambito in modo da far risultare esperienze lavorative per ulteriori punti? Spero di essere stato chiaro e ti ringrazio anticipatamente.
Salve, sono Elisabetta, sto per incominciare l'ultimo anno del liceo. L'anno scorso ho frequentato durante la prima parte dell'anno, da giugno a dicembre 2013, la scuola in Australia, ad Adelaide, con un visto per lo studio. Sono stata ospitata da parenti che ho (di secondo e terzo grado). La mia domanda e': se io volessi trasferirmi in Australia, definitivamente, come posso comportarmi, essendoci gia' stata per un periodo di sei mesi? che procedura dovrei seguire? e' possibile? poi, nel caso io decidessi di laurearmi in Europa, la mia laurea e' poi riconosciuta in Australia?
Spero di ricevere una risposta,
Elisabetta
Mauro ha detto…
Ciao Roberto,
una domanda. Per fare il visto studente bisogna iscriversi a scuola prima di andare in Australia o direttamente quando si arriva li?

Grazie
Anonimo ha detto…
ma se, molto semplicemente, una persona ha messo da parte i risparmi di una vita e vuole venire a vivere in australia, dimostrando di avere un patrimonio più che sufficiente per mantenersi fino alla fine dei suoi giorni, non può?
O cosa deve fare?

Post popolari in questo blog

Stipendio in Australia

Oggi vi parlo degli stipendi in Australia poiché credo sia un informazione molto ricercata da coloro che intendono trasferirsi in Australia e sulla quale è bene informarsi in anticipo per evitare sorprese..  Le domande più frequenti che di solito ricevo sono le seguenti e per questa ragione ho deciso di scrivere questo articolo.

Qual è lo stipendio in Australia?A quanto può arrivare un salario medio in Australia?E' vero che nelle farm si guadagna molto?Quanto viene tassato lo stipendio?Quanto guadagna un cuoco?Ma è vero che posso venir pagato anche $25 o $30 all'ora?
Qualsiasi sia la domanda posta, tutti ovviamente sono interessati a sapere "in soldoni" quanto può essere ripagato il sacrificio di lasciare tutto (o niente) in Italia e trasferirsi in Australia.

Devo dire che questo topic mi affascina perché sono particolarmente interessato alla matematica e ai numeri, per questo farò di seguito un paio di esempi pratici per fare in modo che tutti possano capire come fu…

Costo della vita nelle principali città australiane: Sydney, Melbourne, Brisbane, Adelaide, Perth, Hobart, Darwin, Canberra

Qual è il costo della vita in Australia? Probabilmente questa è una delle domande che la maggior parte delle persone che vogliono trasferirsi in Australia si pongono, seguita o preceduta da "quali sono gli stipendi in Australia?" Come scritto in un precedente articolo, la tariffa oraria per un lavoro medio varia dai $18 ai $22 lordi all'ora, sulle quali probabilmente si applicano delle tasse dal 18% al 22% approssimativamente.

Facendo un calcolo veloce, si capisce che gli stipendi in Australia sono molto più alti che in Italia. Ma a differenza dell'Italia, alcune cose qui costano molto e quindi a seconda dello stile di vita che scegliete riuscite più o meno a risparmiare dei soldi.


Le cose che ho notato che fanno alzare il limite del budget mensile sono vizi quali il fumo e l'alcool, che hanno prezzi da capogiro. Quindi se fumate, vi auguro che il prezzo di più di 25 dollari al pacchetto possa essere la ragione che vi spinge a smettere.

In alternativa, se neanch…

Visto 457 - Sponsor

Il visto 457 è uno dei più conosciuti e permette, qualora si trovi un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti, di rimanere in Australia per un periodo di 4 anni. Visto non piu' un vigore!!! Per informazioni aggiornate scrivere a roberto@studychoiceaustralia.com
Purtroppo questo visto è strettamente collegato alla posizione lavorativa, per cui qualora si perdesse il lavoro e dopo che questa informazione viene comunicata all'immigrazione australiana, si hanno 90 giorni di tempo per lasciare il Paese, a meno che non si trovi un altro sponsor per la stessa posizione lavorativa o faccia un altro tipo di visto.

Comunque per fare chiarezza di seguito illustro le caratteristiche di questo visto a puro titolo orientativo, ricordando che una consulenza con un agente di immigrazione è sempre consigliata poichè ogni caso è diverso dall'altro e il sito dell'immigrazione e sempre e solo l'unica fonte da seguire.

Il visto 457, il cui nome nuovo completo (Luglio 2012) è "T…