Passa ai contenuti principali

Costo della vita nelle principali città australiane: Sydney, Melbourne, Brisbane, Adelaide, Perth, Hobart, Darwin, Canberra

Qual è il costo della vita in Australia? Probabilmente questa è una delle domande che la maggior parte delle persone che vogliono trasferirsi in Australia si pongono, seguita o preceduta da "quali sono gli stipendi in Australia?"

Come scritto in un precedente articolo, la tariffa oraria per un lavoro medio varia dai $18 ai $22 lordi all'ora, sulle quali probabilmente si applicano delle tasse dal 18% al 22% approssimativamente.

Facendo un calcolo veloce, si capisce che gli stipendi in Australia sono molto più alti che in Italia. Ma a differenza dell'Italia, alcune cose qui costano molto e quindi a seconda dello stile di vita che scegliete riuscite più o meno a risparmiare dei soldi.

Costo della vita in Australia

Le cose che ho notato che fanno alzare il limite del budget mensile sono vizi quali il fumo e l'alcool, che hanno prezzi da capogiro. Quindi se fumate, vi auguro che il prezzo di più di 25 dollari al pacchetto possa essere la ragione che vi spinge a smettere.

In alternativa, se neanche il prezzo non vi ferma e tutte le cose che già sapete sui danni alla salute, comprate il seguente libro È facile smettere di fumare se sai come farlo di Allen Carr e avrete una nuova prospettiva su cosa la sigaretta rappresenta per voi, e se dentro di voi avete la voglia di smettere, alla fine del libro sarete in grado di prendere una delle decisioni più importanti della vostra vita.



Anche per quanto riguarda vino e birra comprati ai bottle shops vi renderete conto che se birra o vino sono una abitudine giornaliera, potrebbe costarvi caro.

Tra le altre spese da tenere in considerazione non manca l'affitto, sia che vogliate prendere un appartamento per voi o anche solo una stanza. Vi invito a leggere gli articoli relativi alla ricerca di accommodation per avere qualche chance in più di fare una scelta che sia un compromesso tra costo e qualità.

Da tenere altamente sotto controllo sono le spese per colazioni al bar (tranquillamente una colazione salata e caffè costa dai $15 ai $20), caffè al bar o al ristorante (ho pagato un espresso anche $5!! Vi chiederete "era almeno buono?"), ordinare dessert al ristorante (quasi sempre sopra i $10 per un pezzo di torta), comprare formaggi ed affettati italiani (il prosciutto crudo di Parma va dai $49 agli $89 al kilo!), e in generale tutti i prodotti di qualità ai quali siamo abituati in Italia.

Ovviamene non significa che non ci si possono permettere tutte queste cose, ma se per esempio siete abituati al caffè macchiato e cornetto ogni mattina al bar, in Australia potrebbe costarvi $7-10 al giorno.

Parlando di costo della vita in Australia, ciò che invece mi ha stupito, è che alcuni servizi come quelli di telefonia hanno prezzi ragionevoli. 

Infatti, con $30 al mese si può avere accesso a buoni piani tariffari con compagnie quali Vodafone, Optus, Virgin Mobile, etc., che comprendono sia credito per chiamate e SMS, sia data per accedere a servizi online.

Anche la connessione Internet a casa, quando viene divisa in almeno 2-3 persone è molto conveniente e veloce, come per esempio con la compagnia TPG.

Altre cose che hanno costi relativamente bassi sono i biglietti per eventi sportivi, pranzo nei pub (con $10-12 ci si può mangiare una bella bistecca con contorno di patatine fritte e insalata) e frutta e verdura di stagione comprata ai mercati.

I trasporti in alcune città come Sydney hanno buoni prezzi, mentre in città come Brisbane sono a mio avviso spropositati.

La benzina in Australia costa meno che in Italia, quindi se avete una macchina vi renderete conto che non ha un prezzo assolutamente elevato. Inoltre, le autostrade in Australia sono gratis, a parte qualche tratto cittadino o dei tunnel. C'è anche da dire che usciti dalle città più che autostrade sono delle Highway che a volte passano anche in mezzo ai paesi, quasi sempre a due corsie, ma con tratti anche ad una corsia sola.

Infine, anche il prezzo di mantenimento della macchina non è elevatissimo. La Rego che corrisponde a bollo e assicurazione ha un costo accessibile.

Di seguito i prezzi di alcuni servizi e prodotti:

Prodotto/Servizio Prezzo in AUD $ (Agosto 2019)
Caffé Lavazza Qualità Oro - 200 gr $8.00
Caffé Lavazza Qualità Oro - 1 kg $35.00 (a volte in promozione a $20.00 - da non perdere!)
Prosciutto Crudo Parma $49.00-89.00 al kg
Parmigiano $22.00-39.00 al kg (da ALDI si trova il Grana Padano DOC ad ottimo prezzo)
Gorgonzola - 150 gr $6.00 
Mozzarella buona ma made in Australia - 200 gr $4.00-6.00
Farina 00 - 1 kg $2.00-3.00 
Pasta Barilla - 500 gr $2.00-2.50
Passata di pomodoro - 600 ml $1.60-3.00
Insalata $17.00-20.00 al kilo
Pomodori $1.00-3.00 al kilo (ai mercati)
$3.00-7.00 al kilo (nei supermercati)
Zucchine $2.00-5.00 al kilo (ai mercati)
$4.00-7.00 al kilo (nei supermercati)
Banane $2.00-3.50 al kilo
Patate $1.50-3.00 al kilo
Carne Manzo $10.00-45.00 al kilo (dipende dalle qualità)
Pollo $9.00-13.00 al kilo
Coca-Cola - pacco 24 lattine $17.00-20.00 (ottimi prezzi da Big W, Kmart o Aldi)
Birra australiana da 33 ml $3.00-4.50
Birra europea da 33 ml $4.00-6.00
Bottiglia di vino australiano - 750 ml $5.00-8.00 (qualità bevibile)
$8.00-15.00 (qualità leggermente migliore della fascia di prezzo precedente)
dai $30.00 in su dicono che ci siano vini buoni (mai provati personalmente)
Bottiglia di vino italiano - 750 ml $8.00-13.00 (vini abbastanza buoni, meglio di quelli australiani dello stesso prezzo)
Poi più su si va con il prezzo e più qualità si trova
Pizza margherita in pizzeria/ristorante $17.00-24.00
Antipasto al ristorante $8.00-15.00
Primo piatto al ristorante $17.00-35.00
Secondo piatto al ristorante $19.00-35.00
Dessert al ristorante $8.00-15.00
Benzina $1.29-1.40 al litro
REGO - Bollo e Assicurazione (macchina 1300 di cilindrata) $660.00 circa all'anno
Spesa trasporti mensile (bus, ferry, treno) a Sydney $160.00 circa
Abbonamento cellulare mensile $30.00-40.00 circa

Scrivetemi a che altri prezzi di prodotti e servizi siete interessati così li aggiungo alla lista appena ho tempo.

Commenti

Anonimo ha detto…
I prezzi che hai riportato sono abbastanza vicini alla realta`, anche se ci sono alcune differenze tra le stagioni. Per esempio, le banane quando e` stagione piena, costano anche 99 cents al kg. Le patate anche 2.50 per 5 Kg. ecc. Ti parlo di Sydney, dove vivo.
Dipende, poi, sempre da dove si fa la spesa. Se fai la spesa a Bondi o a Vaucluse, tutto costa di piu` che a Haberfield.
Poi ci sono le offerte speciali. Il parmigiano grana, io non lo pago mai piu` di 20 $ al Kg (qualche volta ci sono anche offerte da 16-17$ al Kg). Il Reggiano mi costa 26 $ al Kg.
Certo bisogna conoscere i negozi e questo avviene solo con il tempo, man mano che ci si ambienta in citta`.
La pasta anche si trova spesso in offerta e non ho mai pagato 2$ per mezzo kg di pasta italiana, sia essa Barilla, De Cecco, ecc. Costa di piu` solo quella artigianale (sempre italiana). Stessa cosa dicasi per il passato di pomodoro. Le offerte speciali ci sono spesso e basta fare un po' di scorte in quel momento.
Ciao ciao!
Roberta Favola
Roberto ha detto…
Grazie Roberta per il tuo prezioso commento. Sono d'accordo con te che offerte speciali ce ne sono spesso e a seconda della stagione si trovano prezzi più o meno buoni. Fare dei prezzi medi accurati al 100% richiederebbe uno studio molto lungo, ma tra la mia lista (che spero di migliorare periodicamente) e commenti come i tuoi, si riesce a fornire delle informazioni esaustive a coloro che ancora devono arrivare.
Se ti va contattami, magari potremmo scrivere insieme un articolo sui posti convenienti per prodotti italiani dove andare a fare la spesa a Sydney.
Anonimo ha detto…
Quando vuoi Roberto, sono su fb come Roberta Favola.
Samuele Berteotti ha detto…
Ciao Roberto/Roberta,

cosa mi sapete dire invece delle differenze di prezzo fra città e città?

Immagino che il cibo costi pressapoco uguale, ma affitti e trasporti?

che spese fisse deve affrontare annualmente un australiano e a quanto ammontano? non so.. assicurazioni mediche, bollette energia e acqua, bolli o tasse fisse annuali...

riuscite a darci un'idea di queste spese per una coppia? anche solo affittando una stanza in un appartamento condiviso...

detto questo si potrebbe riuscire a stimare quanti soldi bisognerebbe guadagnare in australia annualmente per vivere decentemente (coprire le spese e riuscire comunque a mettere qualcosina da parte).

se riusciste ad aiutarci ve ne saremmo molto grati. Io e la mia fidanzata abbiamo intenzione di partire ad ottobre con l'intenzione di trasferirci e pensavamo di cominciare la nostra avventura da Perth. in caso mi trovate su facebook o skype: mi chiamo Samuele Berteotti.
Roberto ha detto…
Ciao Samuele,

Posso dirti che se venite qui ed entrambi lavorete full time con lavori da più o meno 700 dollari alla settimana...dunque sono 5600 dollari al mese...potete vivere tranquillamente, avendo anche dei risparmi.

Ti posso buttare giù alcuni costi al mese per due persone in base alla mia esperienza:
- affitto casa: 1200-1800 dollari
- internet in casa: 50-80 dollari
- bollette luce, gas: 90-120 dollari
- affitto stanza (incluso internet, luce e gas): 1000-1500 dollari
- assicurazione medica: 250-300 dollari
- trasporti (bus, treno): 180-250 dollari
- bollo e assicurazione macchina: 55-70 dollari
- benzina: 40-80 dollari
- spesa cibo: 400-600 dollari
- telefono cellulare: 60-80 dollari

Credo che queste siano le spese fisse più comuni...ovviamente prendi queste cifre come pura indicazione...dipende poi da città a città e dallo stile di vita...

Altre spese per due persone possono essere:
- cene fuori: 40-70 dollari a cena
- colazione fuori: 12-20 dollari a colazione
- caffè al bar: 7 dollari due caffè
- pranzo fuori: 20-40 dollari

Queste sono le cose che mi vengono in mente.

La cosa che vorrei aggiungere è che se venite qui e entrambi lavorate full time...anche con un lavoro umile inizialmente e guadagnate il minimo di circa 700 dollari a testa lordi alla settimana, sono 5600 dollari lordi al mese...netti più o meno 4600 (calcoli molto veloci)...e con questa cifra vi mantenete e mettete via qualcosa...

Poi pian piano si trova un lavoro migliore o si fa un lavoro extra...e le entrate possono aumentare...

Spero possa essere d'aiuto...
Samuele Berteotti ha detto…
Figurati, sei stato utilissimo!!

in pratica dai tuoi conti, a spanne, potremmo dire che una coppia che lavora prendendo il minimo "legale" a tempo pieno, potrebbe riuscire a mettere da parte più di 2000 dollari al mese... non mi sembra affatto male.

è comunque molto più di quello che riesce a mettere da parte una coppia di giovani laureati in Italia (sempre ammesso che si riesca a trovare lavoro tutti e due e fin'ora non è stato così...)

qui non è considerata l'assicurazione sanitaria, giusto? comunque il costo mensile non dovrebbe essere poi così allucinante, no? ho visto ottime assicurazioni internazionali da circa 1600 euro a coppia all'anno che coprono anche le attività estreme..

il problema grande rimane quindi ottenere, nei due anni di W/H vista, un visto più lungo. avete qualche dritta da darci? non importa se otteniamo il visto con il lavoro dei nostri sogni, quello è solo il primo passo. Una volta che non avremo più la clessidra che si svuota pian piano vicino al nostro passaporto potremo cercare di far valere le nostre lauree e la nostra volontà.

prima saremo solo degli immigrati che supplicano un lavoro ^_^.
Roberto ha detto…
Si avevo messo anche l'assicurazione sanitaria sotto la voce assicurazione medica...

Per la mia esperienza di coppia, posso dire che si con due lavori full time...e facendo una vita modesta, ma senza farsi mancare nulla...si riesce a vivere bene e a mettere via qualche soldo...

Magari riderai...ma la spesa al supermercato è quello che a volte bisogna stare attenti...se si vuole mangiare come in italia...prosciutto, formaggi e altre cose alla quali siamo abituati...magari incide un po' sul budget. Anche se ti dico che gli sfizi non ce li si fa mancare... :)

Per quanto riguarda l'allungamento del visto..allora come dici tu, comprese le farm, si hanno due anni di WHV...è un periodo nel quale bisogna concentrarsi sul proprio obiettivo di trovare uno sponsor p altre vie per ottenere un visto permanente...lavorando duro e in modo smart (fare anche un tirocinio in un posto che possa offrire possibilità di impiego; oppure cercare di fare carriera nel retail con l'obiettivo di finire in un Head Office) le possibilità possono essere create.

Consigli particolari non ne ho...ciò che funziona per una persona può non funzionare per un altra...ciò che fa la differenza sono le propri motivazioni e determinazione...

In un anno io e la mia ragazza...dopo due anni di WHV abbiamo trovato due sponsor...prima io..e poi lei...TUTTO è POSSIBILà PURCHè CI SI CREDA!

per qualsiasi altra cosa scrivimi pure un email...
Samuele Berteotti ha detto…
Per caso hai conservato qualche contatto di farm dove avete lavorato nelle quali vi siete trovati bene?
se ne sentono molte di backpackers sfruttati: ove possibile cercheremmo di evitarle... piuttosto facciamo woofing dove non troviamo farm serie.
il lavoro non ci spaventa, anche se sappiamo che sarà dura, basta che alla fine ci paghino.
Alice ha detto…
ciao!!

scusa ho bisogno di un consiglio!!! il mio fidanzato è un panettiere ed è stato preso a lavorare in una catena di supermercati a 21 dollari l'ora.. quanto sarà il netto? Io invece a 16 dollari... secondo te ce la potremo fare ?
Grazie mille! scusa ma sono disperata ora!
Aly

alice_inglese@libero.it
Roberto ha detto…
Ciao Aly,

Su 21 dollari allora dovrebbero togliere circa il 18 % di tasse se come residente ai fini fiscali...o intorno al 30% se come non residente ai fini fiscali. La differenza sta nel fatto che ho hai più netto subito e meno tasse ti ritornano indietro dopo la dichiarazione dei redditi...o meno netto adesso e più tasse indietro dopo la dichiarazione dei redditi.

In ogni caso con questi due stipendi iniziali penso che vivrete tranquillamente...poi magari anche te passerai allo standard di 20 dollari allora e sarà ancora meglio.

E' di sicuro un buon inizio avere entrambi il lavoro...

Grazie per seguire il blog!

PS: su questo articolo http://www.lavitainaustralia.com/2013/02/come-devo-compilare-il-tax-file-number.html c'è ul link al weekly tax table dove potete confrontare stipendi lordi e tasse sugli stipendi settimanali...
Roberto ha detto…
Ciao Samuele, ho dei contatti di dove ho lavorato...ma era diversi anni fa...ti posso dire le zone, e ci eravamo trovati bene...Atherton, Mareeba, Dimbulah...(in Far North QLD)...
Samuele Berteotti ha detto…
tutti nei pressi di Cairns, perfetto.
Quando arriveremo nel Queensland ci passeremo di sicuro in cerca di farm.

Grazie

qualcosa nel WA? noi partiamo da lì. il nostro volo atterra il 18 ottobre
Daniele ha detto…
Ciao a tutti.
Io ed un mio amico arriveremo il 27 ottobre a Melbourne. Lui ha scelto questa città in quanto ha una specie di zio che ci abita mentre io ero contrario poichè ritenevo che per iniziare Cairns e le possibilità che ci sono di trovare fattorie li intorno sarebbero state più alte rispetto il poter trovare qualcosa a Melbourne. Comunque ho ceduto alla fine consapevole del fatto che se le cose non dovessero andare si può cambiare e che come ha detto qualcuno c'è il wwofing (cosa che avrei intenzione di fare in ogni caso vista l'esperienza irripetibile che offre questo tipo di lavoro/scambio)
Volevo chiedere se avete consigli particolari per Melbourne e magari fattorie circostanti e anche consigli per il secondo anno di visto.
VI ringrazio in anticipo e vi ringrazio per tutte le info date fino ad ora!
Roberto ha detto…
Ciao Daniele...hai già letto questi articoli?

http://www.lavitainaustralia.com/2013/03/che-lavori-posso-fare-per-rinnovare-il-working-holiday-visa.html

http://www.lavitainaustralia.com/2013/01/lista-dei-codici-postali-delle-aree.html

http://www.lavitainaustralia.com/2013/01/i-migliori-consigli-per-cercare-lavoro.html

http://www.lavitainaustralia.com/2011/09/lavoro-nelle-fattorie.html

http://www.lavitainaustralia.com/2013/01/libro-e-guida-delle-farm-in-australia.html

http://lavitainaustralia.blogspot.com.au/2013/01/i-migliori-consigli-per-cercare-lavoro.html

http://lavitainaustralia.blogspot.com.au/2013/01/come-trovare-lavoro-nelle-farm.html
Daniele ha detto…
Ciao Roberto.
Si si ho letto tutti gli articoli del sito e ti ringrazio.
In verità forse ho sbagliato io.
Volevo sapere se per caso qualcuno è partito da Melbourne e come gli è andata, anche se probabilmente non è il posto giusto per questa domanda! Ma ci provo lo stesso!
Ad ogni modo ringrazio tantissimo per il sito e per tutte le utilissime informazioni che contiene! Siete grandi!
Io sono super in ansia e ho paura di non trovare niente anche se sono disposto a tutto e le persone che ho sentito in un modo o nell'altro sono tornate o sono ancora lì (in Australia, non a Melbourne) super felici e nessuna è stata delusa!
Anonimo ha detto…
Bellissimo blog....... Io e la mia compagna stiame per partire per sydney diciamo entro fine anno...... Con un visto student.... Vi chiedo qual'è il miglior modo pe affittare uno studio "monolocale" o meglio visto che abbiamo quasi 40 anni vi sembra la scelta migliore considerando che vorremmo limitarecal massimo le spese?
Roberto ha detto…
Ciao, sulla parte informazioni generali c'è una sezione accommodation http://www.lavitainaustralia.com/p/vivere.html che puoi consultare.

I siti realestate.com.au e domain.com.au sono dei buonissimi siti per trovare casa/monolocale. Anche su gumtree.com.au potete trovare qualcosa, magari annunci di privati.

Se non concentrate la ricerca su zone super centriche il costo degli affitti può scendere un po. Per un monolocale probabilmente dovete guardare intorno ai $330-400 alla settimana. Guardate anche 1 bedroom apartment che a volte la differenza di prezzo non è molta. La zona di North Sydney, Crows Nest, Cammeray, Neutral Bay non sono male come zone...tempo fa avevo cercato casa in quella zona e c'erano delle soluzioni interessanti.

Per limitare le spese, magari inizialmente potreste vedere di trovare una camera magari messa a disposzione da una famiglia che offre vitto e alloggio in cambio di pulizie e qualche lavoretto in casa (giardinaggio per esempio).

Spero possa essere un po' di aiuto nella ricerca.

ROberto
Anonimo ha detto…
ciao roberto volevo chiederti siccome io arriverò in australia a marzo nel cairns in quel periodo e facile trovare lavoro nelle farm??
Anonimo ha detto…
Ciao Roberto,
in base a quello che sai quanto potrei spendere in media ogni mese tra vitto,alloggio,vivere a Perth dove starò per studiare?
Con 1000 AUD potrei farcela?
Grazie
Giuseppe
Roberto ha detto…
Risposta all'anonimo che ha lasciato il commento il 23 febbraio.

Penso che nell'articolo ci siano tutte le informazioni per fare due calcoli e vedere quanto potrebbe essere una spesa media mensile approssimativa.

1000AUD al mese la vedo dura...
$200 a settimana stanza x 4
$50 spesa al supermercato alla settimana x 4
$40 trasporto a settimana x 4
$30 scheda cellulare al mese
totale $1190 - ma questo più che vivere è sopravvivere
Anonimo ha detto…
Ciao roberto ho letto della possibilità di cercare qualcuno che ospiti in cambio di lavori domestici... conosci dei siti in cui posso cercare qualche famiglia ? Io e il mio ragazzo andremo ad adelaide tra pochi mesi e sarebbe una buona possibilità per iniziare . Grazie dell 'aiuto !! Michela
Anonimo ha detto…
Riguardo i vestiti? Intendo i negozi dove in media qui in Italia si spende 20/40 euro all'indumento.
Grazie, Martina
Anonimo ha detto…
Ciao roberto mi chiamo giovanni inanzitutto volevo farti i miei complimenti per il blog è bello ed interessante la mia domanda e io ho 15 anni e frequento il primo anno dell alberghiero sto per frequentare io e un mio amico avremo intenzione appena finiamo l alberghiero di imbarcarci in australia come camerieri tu che ne pensi? Vorrei sapere un parere
Anonimo ha detto…
Ciao Roberto

Le tue info sono veramente utili
Ma potresti dirmi se si trovano facilmenti dei locali commerciali tipo dei piccoli bar colazione d affitare
????
E sopratutto se e possibile farlo per uno straniero??

Haï qualche sito Che puoi consigliarmi per vedere prezzi affitoe tipo di locali commerciali?

Grazie. Felice
Denis Sugan ha detto…
Salve Roberto, ho letto alcuni tuoi consigli. Io sono un geometra con laurea triennale in ingegneria civile con esperienza decennale in cantieri edili, sicurezza e rilievi catastali.
Sono sposato ed ho due bimbe.
Sinceramente con la situazione che stiamo vivendo in italia il pensiero di andarmene mi prende parecchio, ma ovviamente il mio non sarebbe un passo semplice, dovrei gestire tutta la famiglia.
Hai qualche consiglio, oppure conosci altri che come me hanno fatto questo importante passo?
Ti ringrazio
Roberto Voltolina ha detto…
Ciao Denis, grazie per per seguire il blog e per il commento che hai lasciato.

Sono a contatto ogni settimana con persone che mi pongono la tua questione.

Genitori con figli che vogliono trasferirsi in Australia. Non è una cosa semplice, ma non è impossibile. Con un po di pianificazione è una strada che si può intraprendere. C'è bisogno di qualche risorsa economica e di qualche sacrificio all'inizio, ma si può fare.

Contattami per email se vuoi che trovi nella sezione contatti e ti posso indirizzare su come potresti organizzarti.
Roberto Voltolina ha detto…
Ciao Felice, locali in affitto se ne possono trovare quanti si vuole...non saprei dirti i prezzi perchè dipende dalla zona ma se guardi su www.domain.com.au o realestate.com.au puoi farti un idea.

Per uno straniero è possibile aprire qualcosa, ma hai bisogno di un visto per stare qui, Dipende dalla tua situzione personale. Scrivimi alla mia email e ti posso indirizzare ad altre fonti di informazioni ed eventuale consulenza!
Roberto Voltolina ha detto…
Ciao Giovanni! Lavori come camerieri qui ne trovate quante volete...visto che vi mancano ancora degli anni per finire scuola...mentre studiate per la scuola, studiate più che potete anche l'inglese! Poi potete venire qui con il visto WOrking Holiday!
kim ha detto…
Salve Roberto, vorrei chiederti qualche informazione. La mia é una situazione particolare, ho 42 anni e da qualche anno non posso lavorare per problemi seri alla schiena. In Italia, vivo a Roma, mi mantengo affittando una casa. In Australia mi consentirebbero di restare se comprassi qualche immobile, e mi mantenessi cosi? le tasse sulla casa sono gravose come in Italia? E le tasse sugli affitti? I miei genitori sono pensionati, li farebbero restare in Australia? Grazie per questo blog utilissimo!

Anonimo ha detto…
Ciao Roberto, sono Francesco un cuoco e pizzaiolo 30enne Napoletano, il mio sogno sarebbe quello di trasferirmi in Australia per dare un futuro migliore alla mia famiglia. Volevo chiederti quale sarebbe il budget iniziale col quale partire per mantenermi nel frattempo che non trovo lavoro, se ci sono opportunità lavorative nel mio campo e a che condizioni.
inoltre mi è stato consigliato di iniziare con un furgone e vendere i nostri prodotti tipici nei pressi delle spiagge, anche a Brisbane, mi è stato detto che con una spesa di 35.000 € si riesce a venire in Australia, prendere uno di questi furgoni attrezzati in nolegggio chiedendo anche la licenza per poter vendere e che sarebbe un ottimo business almeno per i primi tempi. Volevo capire se anche secondo te questa potrebbe essere una buona idea e se è fattibile come cosa, grazie tante
sofia ha detto…
Ciao Roberto!
io e il mioragazzo vorremmo trasferirci lì, anni annifa sn stata 4 mesi con il whv, e nn me lo ridanno più perchè te lo danno una volta nella vita. avremmo bisogno di sponsor per entrare e abbiamo due bimbi (1 e 3 anni)..qui in Italia con uno stipendio arriviamo tirati a fine mese, niente extra, niente messo da parte, ci chiediamo li con un full time e un part time come andrebbe...se hai indirizzi web dove posso trovare onformazione per famiglie sarebbe ottimo.Grazie mille!!!
Federico Russo ha detto…
Ciao a tutti, qualcuno potrebbe scrivere un esempio tipo di spesa? Vedendo questi prezzi sembrerebbe che la stessa spesa fatta in Itala ci costi 300 dollari. Sarei molto curioso di vedere una spesa tipo.
Grazie, ciao
Anonimo ha detto…
Carissimo Roberto,
mi chiamo Francesco, ho 50 anni e sono un operaio specializzato nel settore del Flexible Packaging e con mia moglie Filomena (maestra di scuola elementare di 53 anni) e mio figlio Gianluca (OSS presso una casa di riposo per anziani di 26 anni) avremmo deciso di lasciarci alle spalle tutto lo schifo che da anni, purtroppo, si è creato in Italia (sotto ogni forma e profilo) tanto da rendere il vivere quotidiano insopportabile così da trascorrere i restanti anni della nostra vita in Australia serenamente da pensionati.
Se entreranno in vigore le attuali proposte di legge in materia di pensionamento anticipato, entro 10 anni io e la Filo riusciremo ad andare in pensione con circa 1000 euro a testa per un totale, quindi, di circa 2000 euro. Sulla base della tua preziosissima esperienza, ci potresti dire se 2000 euro è una cifra sufficiente per poter vivere serenamente senza troppe pretese? Che particolare tipologia di visto di ingresso occorre nel nostro caso e per quello di nostro figlio Gianluca? Dato che non amiamo le grandi città e, come accennato, quello che cerchiamo è la tranquillità e serenità, ci potresti consigliare una città medio-piccola che abbia il giusto rapporto tra costo e qualità della vita e facilità di raggiungimento di altri centri abitati e serviti? Nello specifico, ci piacerebbe una città che abbia un tasso di criminalità basso, buon servizio di polizia, buona sanità, affitti non troppo elevati, una piccola comunità di italiani, ecc. ecc.
Inoltre, ci sarebbe la possibilità per Gianluca di trovare lavoro come OSS (Operatore Socio Sanitario)? E' una figura professionale richiesta in Australia?
Grazie anticipatamente per le risposte....saluti.
Francesco, Filomena e Gianluca.
Anonimo ha detto…
Ah, Roberto...scusa...dimenticavo: dato che ci faremo accreditare le pensioni su di un c/c bancario Australiano non appena acquisita la residenza, ci sapresti dire anche a quanto ammonta la tassazione applicata dal Fisco Australiano sulle pensioni provenienti da altri stati? Cioè, sulla base degli accordi bilaterali tra Italia ed Australia, dato che in Italia l'aliquota si aggira (mi pare...) al 22% per redditi non superiori ai 24000 euro annuali, quella Australiana a quanto ammonta?
Grazie ancora...saluti.
Francesco, Filomena e Gianluca.
don pablo kite beach ha detto…
salve vorrei chiedere il prezzo per il noleggio di un van per un mese più o meno a quanto ammonta
don pablo kite beach ha detto…
e se magari qualcuno mi da una dritta

Post popolari in questo blog

Stipendio in Australia

Oggi vi parlo degli stipendi in Australia poiché credo sia un informazione molto ricercata da coloro che intendono trasferirsi in Australia e sulla quale è bene informarsi in anticipo per evitare sorprese..  Le domande più frequenti che di solito ricevo sono le seguenti e per questa ragione ho deciso di scrivere questo articolo.

Qual è lo stipendio in Australia?A quanto può arrivare un salario medio in Australia?E' vero che nelle farm si guadagna molto?Quanto viene tassato lo stipendio?Quanto guadagna un cuoco?Ma è vero che posso venir pagato anche $25 o $30 all'ora?
Qualsiasi sia la domanda posta, tutti ovviamente sono interessati a sapere "in soldoni" quanto può essere ripagato il sacrificio di lasciare tutto (o niente) in Italia e trasferirsi in Australia.

Devo dire che questo topic mi affascina perché sono particolarmente interessato alla matematica e ai numeri, per questo farò di seguito un paio di esempi pratici per fare in modo che tutti possano capire come fu…

Visto 457 - Sponsor

Il visto 457 è uno dei più conosciuti e permette, qualora si trovi un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti, di rimanere in Australia per un periodo di 4 anni. Visto non piu' un vigore!!! Per informazioni aggiornate scrivere a roberto@studychoiceaustralia.com
Purtroppo questo visto è strettamente collegato alla posizione lavorativa, per cui qualora si perdesse il lavoro e dopo che questa informazione viene comunicata all'immigrazione australiana, si hanno 90 giorni di tempo per lasciare il Paese, a meno che non si trovi un altro sponsor per la stessa posizione lavorativa o faccia un altro tipo di visto.

Comunque per fare chiarezza di seguito illustro le caratteristiche di questo visto a puro titolo orientativo, ricordando che una consulenza con un agente di immigrazione è sempre consigliata poichè ogni caso è diverso dall'altro e il sito dell'immigrazione e sempre e solo l'unica fonte da seguire.

Il visto 457, il cui nome nuovo completo (Luglio 2012) è "T…